Avvicinare i ragazzi alla politica? MTV ci prova

Per aiutare i ragazzi che vogliono andare al voto il più possibile informati, MTV, canale dedicato ai giovani, ha creato una sezione sulle elezioni 2008, l’Election Day.

Qui puoi trovare blog, forum e gruppi con cui scambiare opinioni o semplicemente cercare informazioni e utilizzare i link proposti da MTV.

Altra possibilità molto interessante presente sul sito è quella di inviare la propria video-lettera al capo del prossimo Governo italiano spiegando cosa vorresti che il prossimo Governo facesse, per te, per il tuo futuro, per la tua città, per la tua scuola, per il nostro paese.

Quest’ultima sezione chiamata Caro Presidente al momento non è molto utilizzata infatti i partecipanti sono 54 e i video caricati sono 15. L’idea però è molto buona e forse andrebbe sfruttata di più.

Annunci

2 Responses to “Avvicinare i ragazzi alla politica? MTV ci prova”


  1. 1 Katia aprile 15, 2008 alle 9:57 am

    ciao a tutti, sinceramente non credo esista un modo per avvicinare i giovani alla politica, perchè più che politica mi sembra una maratona a chi riesce a fare più false promesse illudendo di speranze tutto il popolo italiano…Ma ci rendiamo conto di chi abbiamo a rappresentare la politica italiana?!?personaggi che volta e gira, gira e volta sono sempre loro e con le stesse promesse…e intanto il paese sta andando in rovina…di questo passo dove arriveremo? diciamo tanto degli extracomunitari, ma fra poco saranno loro a doverci fare l’elemonisa mentre noi saramo accasciati sul ciglio delle strade ad implorare carità…Io, mi sono rifiutata di votare, e non ci andrò finchè le loro promesse non saranno supportate da dati reali e da personaggi che non pensino solo ai propri interessi: uno vuole togliere l’imposta ICI “x agevolare i cittadini”(o solo perchè ha troppe case e per lui diventerebbere insostenibile pagare tutte queste tasse?); uno promette più soldi x chi ha figli a carico (ma chi ha abbastanza soldi per poter mantanere dei figli al giorno d’oggi con l’inflazione che aumenta e gli stipendi che non si muovono di un centesimo?!?!); un altro, meno tasse per tutti…si si si, ormai ho smesso anche di ascoltare queste promesse…anche io ho provato a fare il test su chi votare, e il risultato a stato che forse era meglio se avessi fondato un partito tutto mio…

  2. 2 flavia85 aprile 16, 2008 alle 4:10 pm

    Io non credo che il non voto possa essere una soluzione ai problemi dell’Italia. Io ho votato!
    In realtà non c’era un partito nel quale mi riconoscevo o nel quale credevo veramente proprio per gli stessi motivi che hai esposto già tu benissimo ma allo stesso tempo ero consapevole del fatto che qualcuno al governo ci dovesse andare e che quindi tanto valeva dare il proprio voto alla meno peggio. E’ brutto non credere a pieno in chi si vota o in quello che dicono, lo so, ma è ancora più brutto lasciare tutto nelle mani degli altri.
    Dai post che mi sono arrivati e dai discorsi che si sentono in giro sembrerebbe che in molti durante queste elezioni abbiano optato per l’astensionismo come sistema di protesta contro il sistema politico nazionale.
    Sicuramente bisognerebbe fare in modo che coloro che ci governano (e non solo) vengano a conoscenza di questo fatto, onde evitare che possano giustificarlo sostenendo, come è già successo, che hanno chiamato i cittadini al voto dopo soli due anni piuttosto che cinque.
    In questo senso il web può rivelarsi molto utile!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: