La Cina non approva neanche le mappe on-line

La censura cinese non ha confini, o per meglio dire, non approva i confini che le mappe on-line segnano sulle loro cartine, oltre a non digerire che esse mostrino segreti militari.

Min Yiren, vice capo dell’Ufficio statale per la mappatura e i sondaggi, riferisce che le autorità cinesi vogliono eliminare questi servizi. Il governo di Pechino ha infatti aperto un’inchiesta ad Aprile nei confronti di Google e Sohu, titolari di due tra i più importanti siti di mappe online. Probabilmente fino alla fine dell’anno non si saprà niente. 

Annunci

0 Responses to “La Cina non approva neanche le mappe on-line”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...




Post più letti

maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: