Google spadroneggia sulla Rete… stiamo attenti!

Secondo Henry Blodget l’attuale monopolio di Google è ancora più redditizio e pericoloso dell’altro famoso monopolio, ovvero Microsoft Windows. Google rappresenta quasi il 70% di tutte le ricerche negli Stati Uniti. Il resto dei portali, compresi Yahoo e MSN, non raggiungono che misere percentuali, relativamente il 20% e il 6%. E questi numeri sono in continuo calo, soprattutto per quanto riguarda MSN Search.

Eppure, fino ad oggi, Google si è limitato ad imporre il suo potere. Ma Google rappresenta comunque una minaccia in virtù della sua estrema mobilità, nel senso che si muove molto velocemente nei vari settori dei mercati. I concorrenti stanno a vedere. Quelli rimasti sono proprio Microsoft e Yahoo. Ma, visto come è andata a finire la vicenda Microhoo, non sembrano esserci alternative a breve termine.

E’ un pericolo che una sola società controlli tutta la linfa vitale dell’Internet di adesso?

Non sono un’intenditrice ma direi proprio di si. Google è un’azienda, ha fini di lucro ed è in possesso di un’enorme mole di informazioni non solo sul mondo ma su tutti noi. Informazioni che noi stessi gli forniamo senza pensarci troppo.

Come potrà utilizzarle in futuro non ci è dato saperlo! Per adesso non si sono verificati problemi ma bisognerebbe che le autorità che si occupano di mantenere la concorrenza ed evitare oligopoli o ancor peggio monopoli facessero qualcosa per la tutela di noi tutti.

fonte downloadblog

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: