Fantasma in ascensore, una storiella che affascina sempre

Tutti ne stanno parlando, la notizia è passata addirittura al TG1 delle 20.00 e non è altro che una bufala fatta a regola d’arte dalla GMP Group, agenzia di reclutamento di Singapore. 

E’ stato messo in rete, neanche specificarlo che è caricato su You Tube, un video in cui si vedono due impiegati che escono dall’ascensore e alle loro spalle appare il fantasma di un’anziana donna. Il tutto ripreso dalle telecamere di sicurezza del Raffles Place di Singapore.

Non si è trattato di altro che di un’operazione di viral marketing che, come spesso accade, ha prodotto risultati eclatanti.

Gli autori del video si giustificano sostenendo che lo scopo era mettere in guardia dal “workaholism”, cioè dai pericoli di dipendenza da lavoro che potrebbero portare stress, fatica e problemi di salute e in casi estremi farti anche vedere fantasmi…

Ci vogliamo credere? o sarà stato un modo per attirare su di sè l’attenzione mediatica? L’agenzia per produrre il video ha speso non meno di 100 mila dollari.

Ora vi rifaccio la domanda: sarà stato un modo per attirare su di sè l’attenzione mediatica o solo un modo per far riflettere la gente che lavora troppo?

Qui trovate il video

fonte foto immobiliareblog

Annunci

4 Responses to “Fantasma in ascensore, una storiella che affascina sempre”


  1. 1 elisa maggio 28, 2008 alle 2:58 pm

    Trovata geniale devo dire…………….
    ormai non può che aspettarcisi di tutto dalle imprese..
    mi sto trovando proprio in questi giorni a preparare un esame di marketing (sembra tutto facile… ma poi ricordare tutto….) comunque di queste idee ormai ci stiamo riempendo ovviamente non si sa più a quali santi votarsi per farsi conoscere… beh questo video del fantasma potrà essermi utile domani per parlare di strategie di marketing. Grazie Flavia 🙂
    Elisa

  2. 2 flavia85 maggio 28, 2008 alle 3:29 pm

    beh dai tutte cose divertenti sulle quali possiamo spettegolare un po’…il problema potrebbe essere la nostra ormai impossibilità di riconoscere se una cosa è reale o inventata a tavolino… ma il progresso è anche questo…

  3. 3 Katia maggio 28, 2008 alle 3:34 pm

    no, va beh, a non si può credere a queste cose… Dai era più realistico “l’esorcista”… Va beh, in ogni caso direi è che si tratta in un’ottima trovata per pubblicizzare la propria azienda…complimenti!!!
    Di sicuro però non possiamo sottovalutare il fatto che molte persone purtropo cadono nella trappola del”lavoro” (ovviamente io ci sono dentro fino al collo)…Negli ultimi anni sta decisamente incrementandosi il fenomeno dello “stress da lavoro”.
    Personalmente credo sia proporzionale all’aumento della crisi economica rilevata in ogni settore: ogni imprenditore tende a delegare decisioni e riporre sempre più incarichi ai dipendenti di fiducia, per stimolarli a rendersi partecipi alle scelte amministrative/operative aziendali, ottenendo così più soluzioni su come superare questa crisi. Chiaramente questo è riferito solo ed esclusivamente a chi tiene al proprio lavoro e lo svolge con dedizione, proprio com se l’azienda fosse la sua, non a chi lavora con “spensieratezza” tanto a fine mese arriva lo stipendio…Di sicuro quest’ultimi non possono neanche immaginare cosa sia lo stress da lavoro…

  4. 4 flavia85 maggio 28, 2008 alle 7:54 pm

    Per fortuna io ancora vado a scuola ma purtroppo la “pacchia” ormai è finita… non puoi dirmi così che mi spaventi più te del fantasma.
    Scherzi a parte il problema è serio e accomuna molte persone ma questa non mi sembra la sede giusta (o il post) per parlarne.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: