Domandone: perchè scriviamo sui nostri blog?

Ve la siete mai posta questa domanda? Io si e tante volte.

Fino a circa quattro mesi fa non sapevo nemmeno come fosse fatto un blog e non riuscivo, per quanto mi sforzassi, di capire perchè le persone ne aprissero uno e passassero il loro poco tempo libero a scriverci sopra.

Ora sono la prima che, nonostante abbia finito l’esame per cui era stata costretta ad aprire un blog, non mi sognerei mai di chiuderlo (o al massimo lo farei, ma per aprirne un altro…).

Cerco quindi di guardare in primis dentro me stessa per capire cosa scatta ad una persona nel momento in cui scrive e l’unica risposta che riesco a darmi è autorealizzazione.

Il bisogno di fare qualcosa per sè stessi, un modo per conoscersi e per comprendere meglio il mondo in cui viviamo. Scivere significa rielaborare, fare propria un’idea, una considerazione o un avvenimento. Significa non rimanere dei lettori passivi.

Spesso, rileggendo i miei post a distanza di qualche giorno, mi stupisco piacevolmente e tendo a chiedermi se realmente ho scritto io quelle cose e se le persone che sono passate, più o meno coscienziosamente, dal mio blog sono davvero attratte da quello che dico e come lo dico. Tutto questo è bello e mi fa sentire bene. Ecco il motivo per cui tengo questo blog!

Naturalmente da tutto questo discorso bisogna tenere fuori le persone che hanno un blog per motivi lavorativi: probabilmente anche io tra poco ne aprirò uno per integrare la mia tesi… e comunque mi sento di affermare che, se anche ha un fine specifico, indirettamente il risultato è sempre quello: la propria realizzazione!

Ogni volta che mi faccio tutto questo discorso nella testa mi chiedo se è solo il mio punto di vista e se magari gli altri riescono a cogliere qualcosa di diverso da questo hobby (penso sia la giusta definizione…).

Perciò mi sono detta: perchè non chiederlo anche agli altri blogger attraverso un post…?! Ed eccomi qua… Spero vi andrà di condividere con me la vostra opinione… 😉

 

Annunci

3 Responses to “Domandone: perchè scriviamo sui nostri blog?”


  1. 1 Cristina giugno 16, 2008 alle 4:22 pm

    Me lo chiedo anche io talvolta.
    Io l’ho fatto quasi per conseguenza: curavo altri blog e un giorno ho deciso di aprirne uno mio su blogspot.
    L’ho poi trasferito su wordpress – anche se non ho ancora inserito il mio profilo – prendendo gusto a fare piccole modifiche e ora sto a “vedere” le evoluzioni e se continuerà ad appassionarmi.

    Non so se resisterò perchè bloggare è impegnativo e non sempre ho la giusta ispirazione per scrivere.
    Per esempio, è da ieri che ho in mente un post che però pigramente rinvio, capisci cosa voglio dire?

    Poi c’è anche un altro aspetto: la rete pullula di blogger che trattano argomenti simili al mio e sicchè mi chiedo se abbia senso inserirmi in questo contesto di autorevoli nomi.
    MI sento un po’ pesce fuor d’acqua.
    Si capisce che sono un tantino … giù?
    :-))
    Un caro saluto
    Cristina

    Sono andata ot?

  2. 2 flavia85 giugno 17, 2008 alle 9:59 am

    Ciao Cristina, tutto quello che dici è vero, seguire un blog con costanza, avere la voglia e il tempo di scrivere o trovare la giusta ispirazione per farlo non è sempre facile. Spesso mi chiedo se questa smania della gente di aprire blog svanirà col tempo lasciando sulla Rete i pochi “veri blogger”…
    Però non devi sentirti un pesce fuor d’acqua. E’ vero che il tuo blog parla di un argomento molto discusso sul Web e che si trovano tante voci autorevoli in materia in quanto comunque per loro questa è anche una piattaforma lavorativa, ma non devi per questo scoraggiarti. Sicuramente, proprio per questi motivi, avrai invece più modo di informarti e confrontarti con persone che altrimenti non avresti avuto modo di conoscere. Spero di avere presto il piacere di di “parlare” con te. Saluti. Flavia

  3. 3 solouncorpo giugno 19, 2008 alle 3:17 pm

    Ciao Cristina!
    Io credo che parte di quello che dici sia verissimo nel senso che credo sia un modo moderno per elaborare pensieri e non porsi in maniera passiva verso il mondo.
    Allo stesso tempo però non parlerei di autorealizzazione ma di autostima.

    Mi spiego meglio: tenendo un blog si scrivono propri pensieri, si fanno critiche apertamente, si gioca.. ma ogni volta che vedi un nuovo commento sul tuo blog è come se ti dessero un voto alla tua persona, ai tuoi pensieri, alla tua testa insomma.
    Senza considerare il piacere che si prova quando conti i subscribers da feed burner.
    crea dipendenza!!

    E mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: